Termoconvettori ad Acqua

0 3

I termoconvettori sono degli impianti termici utilizzati per il riscaldamento di ambienti chiusi.

In questo articolo andiamo a vedere tutto ciò che c’è da sapere in merito ai termoconvettori ad acqua.

Termoconvettori ad Acqua

In inverno, specialmente quando la temperatura diminuisce notevolmente, è molto importante riscaldare le nostre case.

A volte il solo impianto a gas può non essere sufficiente e quindi ciò di cui abbiamo bisogno è un termoconvettore.

Un termoconvettore è un elettrodomestico che, sfruttando il meccanismo della convenzione, produce calore per diffonderlo nell’ambiente.

Può essere installato sia nella parete che nel pavimento e, in base al tipo di energia che viene utilizzata per alimentarlo, distinguiamo:

  • termoconvettore ad acqua
  • termoconvettore elettrico
  • termoconvettore a gas

Questo elettrodomestico è caratterizzato dalla compattezza e praticità d’uso rispetto a tanti altri sistemi di riscaldamento.

La struttura assomiglia molto a quella di un termosifone, dove però la superficie riscaldante è molto più ampia.

Termoconvettore ad Acqua

Termoconvettore ad Acqua Come Funziona

In un termoconvettore ad acqua ci sono due tipi di convezione:

  • naturale
  • forzata (nel caso in cui ci sia l’ausilio di una ventola)

Generalmente il meccanismo di trasmissione del calore dei termoconvettori ad acqua è a convezione naturale, mentre se c’è una convezione forzata si parla di ventilconvettore o fan coil.

La differenza tra termoconvettore e venticolvettore è sostanzialmente che, questi ultimi, sono più grandi e sono spesso usati sia per il riscaldamento che per il raffrescamento.

Un termoconvettore ad acqua è costituito da un involucro (in materiale metallico), dove all’interno sono presenti dei tubi alettati che permettono il passaggio dell’acqua.

Il passaggio d’acqua produce il surriscaldamento dell’aria circostante, tra i tubi e l’involucro, che viene spinto all’esterno o per convezione naturale o tramite le ventole.

La temperatura può essere regolata tramite una valvola (manuale o termostatica) o attraverso il deflettore in uscita.

Termoconvettore ad Acqua Vantaggi e Svantaggi

Grazie all’utilizzo dell’acqua, questo elettrodomestico:

  • non emette sostanze inquinanti
  • è ecocompatibile
  • non incide molto sul consumo di energia elettrica

L’unico svantaggio invece riguarda il luogo in cui si installa: se installato in posti molto freddi e non usato spesso, c’è l’elevato rischio che l’acqua si congeli e spacchi gli interni del dispositivo stesso.

Migliori Termoconvettori ad Acqua

Quali sono i migliori termoconvettori ad acqua presenti sul mercato?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito internet utilizza i Cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Puoi decidere se accettarli o se fare opt-out in qualsiasi momento. AccettaContinua a leggere