Quali sono i concimi ammessi in agricoltura biologica?

1 1

Già da anni la nostra società ha acquisito una nuova consapevolezza a riguardo della opportunità di salvaguardia dell’ambiente e della salute personale che si esplica anche attraverso il consumo di cibi biologici ovvero alimenti coltivati in regime di agricoltura biologica. 

Certamente esistono evidenti contraddizioni, dal momento che le stesse persone che cercano cibi biologici per la loro alimentazione, magari danno ai loro figli per la merendina a scuola dei prodotti industriali.

E’ innegabile che esistono anche delle speculazioni rispetto al “biologico“, cavalcando l’onda della moda, ma è altrettanto vero che usare metodi di coltivazione biologica presuppone l’esclusione di prodotti di sintesi che garantiscono maggiori rese e se la resa è inferiore il prezzo, di conseguenza, sale.

Agricoltura Biologica e Concimi

In agricoltura biologica non si possono assolutamente utilizzare concimi di sintesi ma esclusivamente prodotti a base di materia organica rigorosamente elencati in una tabella appositamente redatta e consultabile, ad esempio, sul sito dell’Istituto Sperimentale per la Nutrizione delle Piante: www.isnp.it/fertab/index.htm.

Più in generale, per concimare il terreno dedicato alla coltivazione biologica si possono utilizzare stallatico fresco o secco, terriccio da compostaggio derivante dalla decomposizione di materiale organico di origine vegetale, sangue secco reperibile nei macelli o cenere di legna.

Trattamenti di Concimazione Biologica

Il trattamento di concimazione di questo tipo deve essere utilizzato a fine inverno in attesa della semina; non sempre, però, il letame è facilmente reperibile e per questo l’apporto delle sostanze necessarie al corretto sviluppo delle piante è ottenibile anche attraverso lo stallatico in pellet che si ottiene con la lavorazione delle eiezioni di vari animali, pecore, cavalli, eccetera che vengono sottoposte ad un processo di umidificazione ad opera di batteri decompositori che scindono le diverse sostanze contenute nello stallatico  rendendole facilmente utilizzabili dalle piante; il prodotto così ottenuto viene essiccato e ridotto in pellet.

Sostanze Utilizzabili in Agricoltura Biologica

Come detto la normativa precisa le sostanze utilizzabili in agricoltura biologica, tra le quali si trovano anche i cascami di lana, la torba, l’estratto umido da acque di vegetazione delle olive, l’epitelio animale idrolizzato e molte altre. Sul mercato si trovano anche molti concimi in forma liquida, il cui uso è consentito, derivanti da lavorazione di sostanze organiche. Per evitare ogni problema e accertarsi della legittimità d’uso, riferirsi al registro ufficiale dei concimi ammessi al sito sopra riportato.

Quando si coltivano piante che richiedono molto azoto, un metodo efficace ed economico è quello di concimare il terreno con piante leguminose che vanno tagliate nel periodo della fioritura perché in quel momento è massima la presenza di azoto; vanno poi fatte essiccare e infine interrate nel terreno da coltivare ad una profondità di 10/15 cm.

1 Commento
  1. Graziella Cucchiara dice

    Il concime se usato con cura produce ottimi risultati.
    Con discrezione uso il concime non per avedere dell’agricoltura biologica ma per ottenere dei bei risuiltati con l’Iperico pianta da Giardino

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito internet utilizza i Cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Puoi decidere se accettarli o se fare opt-out in qualsiasi momento. AccettaContinua a leggere