Meglio Affittare o Comprare Casa?

0 2

È meglio affittare o comprare casa? È una domanda frequente per chi si trasferisce in una nuova città o semplicemente quando si valuta l’acquisto di un immobile e si deve decidere se restare in affitto o diventare proprietario.

La scelta è tutt’altro che semplice e influenzata da numerosi aspetti relativi alla propria situazione finanziaria, ai progetti futuri e alla conoscenza del mercato immobiliare, che, come accaduto nel 2023, si caratterizza per le forti oscillazioni.

Proviamo dunque a fare chiarezza elencando vantaggi e svantaggi delle due opzioni.

I vantaggi e gli svantaggi dell’acquisto della casa

Tra i vantaggi dell’acquisto va indicato innanzitutto quello dell’investimento a lungo termine.

Chi compra casa ha la possibilità di guadagnare in futuro dalla rivendita dell’immobile, considerando i fattori dell’inflazione e della valutazione del bene stesso. Inoltre si costruisce o si accresce un patrimonio personale che assicura una maggiore stabilità.

Da non dimenticare poi la possibilità di personalizzazione: a differenza dell’affitto, l’acquisto consente di rendere gli ambienti in casa perfettamente in linea con i propri gusti ed esigenze.

Per quel che riguarda gli svantaggi bisogna considerare innanzitutto i costi iniziali significativi.

L’acquisto di una casa necessità solitamente di un acconto (indicativamente il 20% del valore dell’immobile, perché le banche concedono mutui non oltre l’80% del valore del bene) e in più ci sono le spese burocratiche da sostenere (che – sempre indicativamente – possiamo stimare nell’ordine del 10% del prezzo della casa).

Tuttavia, a supporto dei compratori, esistono prodotti assicurativi come la polizza di assicurazione sul mutuo che interviene in caso di imprevisti: la compagnia protegge sia il mutuatario nella restituzione del prestito, sia l’ente che lo ha erogato.

Sotto l’aspetto economico va anche ricordata la maggiore esposizione alle fluttuazioni del mercato immobiliare.

Con una casa di proprietà, inoltre, ci si assume la responsabilità della manutenzione e delle riparazioni, che oltre ad essere un costo economico comportano anche un costo in termini di tempo, per l’organizzazione degli interventi con varie imprese o professionisti.

Altro svantaggio è infine la minore flessibilità, con i proprietari di casa affrontano inevitabilmente maggiori difficoltà nel trasferirsi rapidamente a causa dell’impegno a lungo termine del mutuo.

I vantaggi e gli svantaggi dell’affitto

Contrariamente all’acquisto, l’affitto della casa assicura maggiore flessibilità, che si traduce nella facilità di cambiare abitazione, una condizione utile per chi si sposta frequentemente per lavoro o studio, e non bisogna assumersi la responsabilità di grandi riparazioni.

Le spese per la manutenzione straordinaria sono generalmente a carico del proprietario.

Diversamente dall’acquisto, poi, sono bassi i costi iniziali, con spese burocratiche irrisorie e non si deve affrontare alcun rischio di mercato (gli inquilini non sono direttamente colpiti dalle fluttuazioni del valore dell’immobile).

Sul fronte degli svantaggi, contrariamente a quanto accade per chi diventa proprietario, con i canoni di affitto non si contribuisce alla costruzione di un patrimonio, si affronta una situazione di instabilità legata ai possibili aumenti del canone di affitto e di incertezza sul rinnovo del contratto di locazione, sono possibili restrizioni sull’uso dell’immobile e sulla sua personalizzazione.

Meglio comprare o affittare casa?

Tra acquisto e affitto casa tutto dipende dalla disponibilità finanziaria e dalla propria propensione al rischio, oltre alle proprie aspettative e progetti di vita.

Un capitale iniziale significativo è fondamentale per l’acquisto di un immobile, ma non per l’affitto.

L’acquisto – in estrema sintesi – è consigliabile per chi cerca stabilità e non prevede trasferimenti, mentre l’affitto è preferibile per chi necessita di flessibilità e non ha certezza di vivere negli anni a venire ancora nella stessa città.

Nel compiere la scelta è essenziale conoscere le dinamiche del mercato immobiliare locale e valutare in maniera approfondita tutti i fattori in campo, considerando le proprie esigenze personali, finanziarie e future.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.