Luminanza: grandezza fotometrica percepita dagli occhi

0 3

E’ importante sapere che il flusso luminoso è una caratteristica delle sorgenti luminose (lampade), mentre l’intensità è tipica degli apparecchi di illuminazione.

Ogni sorgente luminosa si caratterizza tramite lo spettro di luce che emette. La temperatura di colore mostra la temperatura a cui occorre portare un corpo nero per far emettere una luce con uno spettro vicino a quello della sorgente presa in esame. Sono tre i principali intervalli di temperatura che vengono considerati nel mondo dell’illuminotecnica:

  • Luce Calda (Minore di 3300K)
  • Luce Fredda (Oltre i 5300K)
  • Luce Neutra (Fra 3300 e 5300K)

L’Indice di Resa dei Colori (RA o Color Rendering Index CRI) è la proprietà della sorgente luminosa di non alterare la colorazione della superficie illuminata, ed ha valori compresi fra 0 e 100 (100 è la resa massima).

E’ importante sapere che le lampadine ad incandescenza hanno un Ra = 100, le lampade a risparmio energetico 80, le lampade al sodio bassa pressione (quelle arancioni che si trovano nelle strade per intenderci) hanno un Ra = 0.

  • Curva fotometrica: rappresenta uno strumento fondamentale che permette di prevedere l’impatto di un apparecchio di illuminazione sull’ambiente circostante.
  • Solido Fotometrico: rappresenta come una sorgente luminosa emette la sua luce nell’ spazio.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.