i 10 elettrodomestici che consumano più energia

0 38

Ci siamo spesso occupati di fonti di energia rinnovabile, ossia modi di produrre energia pulita per soddisfare il nostro fabbisogno energetico. Tuttavia è necessario ridurre in generale i consumi di energia elettrica se si vuole andare nella direzione della sostenibilità ambientale.

Conoscere gli elettrodomestici ed i dispositivi che in casa utilizzano più energia può essere d’aiuto per utilizzali con maggiore parsimonia, in modo da risparmiare, tanto in termini economici in bolletta, quanto in termini ambientali, dato che ancora oggi in molti casi la produzione di energia è un processo molto inquinante.

Ecco i 10 elettrodomestici che consumano più energia:

Lampade alogena: Con un consumo medio di 503kWh all’anno, questo è il dispositivo che rischia di fare salite i costi in bolletta ed i costi ambientali. Eppure è facile controllare le spese relative alle lampade alogene: basta sostituirle con lampadine a basso consumo energetico o ancora meglio con lampadine LED.

Frigorifero: Il frigorifero consuma in media 500kWh all’anno. Questo elettrodomestico è indispensabile, è difficile ridurre i costi che comporta. Tuttavia vanno sicuramente fatte due precisazioni: la prima è che i frigoriferi di ultima generazione consumano molto meno rispetto ai loro predecessori, la seconda è che basta evitare di aprire e chiudere continuamente gli sportelli per far si che la temperatura si mantenga e non ci sia bisogno di più energia elettrica.

Lavastoviglie: questo elettrodomestico consuma in media 288kWh all’anno. Per ridurre il consumo, vi consigliamo di far partire il lavaggio solo quando la lavastoviglie è piena. Non è tuttavia consigliabile lavare i piatti a mano: è vero che non si consuma energia elettrica, ma si spreca molta più acqua.

Il ferro da stiro: il ferro da stiro consuma in media 260kWh all’anno. Quando stiri, fa in modo di non perdere tempo e quando invece stendi, piega bene gli indumenti: avranno bisogno di essere stirate meno.

La lavatrice: questo apparecchio consuma in media 259kWh all’anno. Per ridurre il consumo, si consiglia di accenderla solo quando è piena.

TV LCD: utilizza 241kWh in media all’anno. Per ridurre le spese relative al televisore, si consiglia di spegnere quando non si guarda più a lungo e non lasciare in stand-by. Anche in standby, gli elettrodomestici consumano energia elettrica.

L’asciugatore: consuma in media 192kWh all’anno. Per ridurre le spese di energia elettrica questo dispositivo è semplice: bisogna pazientare ed aspettare che i vestiti si asciughino senza!

Il riscaldatore elettrico/ Stufa elettrica: una media di 180kWh consumatori all’anno, la stufa elettrica risulta antieconomica.

Il forno tradizionale: questo apparecchio consuma 162kWh all’anno in media. Per controllare le spese relative a questo elettrodomestico vi consigliamo di privilegiare l’acquisto di un modello più recente, quando possibile.

Il forno a microonde: forno a microonde è comodo ma consuma in media di 90kWh all’anno. Vi consigliamo di utilizzarlo solo se necessario: spesso è più pratico e veloce scaldare col gas del piano di cottura.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito internet utilizza i Cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Puoi decidere se accettarli o se fare opt-out in qualsiasi momento. AccettaContinua a leggere