Come Arredare Casa: Complementi d’Arredo Salvaspazio

0 8

Come Arredare Casa? Scopri tutti i Complementi d’Arredo Salvaspazio e le soluzioni più innovative per sfruttare al massimo gli spazi in casa.

Gli appartamenti contemporanei si sviluppano spesso su metrature ridotte.

Pertanto è sempre più comune l’esigenza di progettare l’arredamento con complementi d’arredo salvaspazio e multifunzionali.

Questi sfruttano al massimo ogni angolo della casa senza rinunciare al design e all’estetica.

Tra questi, pouf e panca con contenitori, tavolo consolle allungabile, pareti attrezzate e letti contenitori.

Questi esempi rappresentano solo alcune tra le migliori idee salvaspazio per arredare al meglio la casa.

Complementi d’Arredo Salvaspazio: Tavoli Allungabili Salvaspazio

Negli ambienti di piccole dimensioni un tavolo allungabile è la soluzione perfetta per poter ospitare parenti e amici all’occorrenza.

Infatti, se lo spazio che si ha in casa è ridotto, specialmente se si vive in un monolocale, ma non si vuole rinunciare a convivialità e condivisione, è bene optare per i tavoli allungabili salvaspazio in modo da poter ospitare chiunque e pranzare in compagnia con il massimo comfort.

Questi sono caratterizzati da funzionali meccanismi che permettono di aprirli e richiuderli all’occorrenza. Quelli più comuni sono: 

  • A guida centrale 
  • A libro, con i piani che si aprono verso l’esterno

Inoltre, grazie alla vasta gamma di modelli disponibili sul mercato, in diversi materiali, è possibile soddisfare qualsiasi tipo di esigenza e arredare lo spazio con gusto ed eleganza.

I tavoli allungabili sono una soluzione molto apprezzata per la loro praticità.

Si tratta di elementi particolarmente utili per un piccolo appartamento perché lasciano la possibilità di muoversi nello spazio con comodità e si adattano a diversi tipi di stanza in relazione alle specifiche esigenze. 

Letti Contenitore o con soppalco

Molto spesso nelle camere da letto dalle dimensioni ridotte non si sa bene dove riporre i vestiti del cambio stagionale, coperte, lenzuola e asciugamani.

A questo proposito il letto contenitore rappresenta la miglior soluzione salvaspazio.

La sua struttura mobile permette di riporre nel vano contenitore collocato sotto il materasso, oggetti ingombranti, come cuscini, piumoni, indumenti, scatoloni e tanto altro ancora. 

Chi invece ha la necessità di arredare una camera da letto moderna e dispone di un soffitto abbastanza alto può optare per un letto con soppalco.

In questo caso lo spazio sottostante può essere destinato ad un piccolo divano o ad una moderna cabina armadio che si rivela molto utile durante il cambio stagionale.

Inoltre, se necessario, questo spazio può essere destinato anche all’allestimento di un pratico home office per lavorare comodamente da casa in smartworking.

Parete Attrezzata Salvaspazio

Nelle case con metrature contenute e ridotte, in molti rinunciano all’ordine e alla comodità.

Tuttavia, è possibile risolvere questo problema grazie ad un’accurata progettazione che identifica tutti gli angoli di casa che possono essere sfruttati.

Infatti, il segreto è saper utilizzare in maniera strategica qualsiasi spazio utile.

Pertanto, tra i complementi d’arredo salvaspazio ci sono le mensole.

Queste aiutano a sfruttare lo spazio in verticale.

Inoltre, si possono installare al di sopra di divani e della testiera del letto per disporre, come detto, accessori e altri oggetti personali, sempre in maniera ordinata.

Le mensole, poi, possono essere installate sulla parete di fronte al divano per ottenere una funzionale parete attrezzata con tv.

Scarpiere Salvaspazio

Le scarpiere sono tra i complementi d’arredo salvaspazio più apprezzati: rappresentano la soluzione ideale per chi ha un quantitativo notevole di scarpe da sistemare ma vive in un appartamento dalle metrature ridotte.

In genere le scarpiere sono salvaspazio perché possono essere collocate in angoli inutilizzati, come dietro le porte nel bagno, nel sottoscala, nell’ingresso o nello sgabuzzino.

Allo stesso tempo, sono funzionali e in grado di aiutare a mantenere l’ordine perché capaci di accogliere anche più di 30 paia di scarpe.

Inoltre, grazie alla profondità variabile ma ridotta, le scarpiere si inseriscono negli spazi più ristretti.

Invece, se di design e per esempio muniti di specchio, possono essere collocate in bella vista, quindi nel corridoio, nel disimpegno o nelle camere da letto e davanti alla porta d’ingresso in quanto fungono anche da complemento d’arredo in grado di arredare con stile.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.